Commissioni Cessione del Quinto, come chiedere il rimborso


RIMBORSO COMMISSIONI CESSIONE del QUINTO

Il diritto al rimborso delle commissioni versate in anticipo, matura con l’estinzione anticipata del prestito o al suo rinnovo, ex art. 125 sexies, co. 1 del TUB.

csq

Prima di tutto segnaliamo che sull’argomento ci sono numerosissime Decisioni favorevoli di tutti i Collegi dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) e del Collegio di Coordinamento. La norma di legge impone in modo chiaro che: In caso di estinzione del finanziamento mediante rimborso anticipato, il consumatore ha diritto alla “riduzione del “costo totale” del credito, in misura pari all’importo degli interessi e dei costi dovuti per la vita residua del “contratto” di finanziamento e di quelli ad esso funzionalmente collegati (art. 125 sexies, co. 1, d.p.r. n. 385/93, in relazione all’art. 121, co 2, stesso decreto)

Nel mercato dei finanziamenti è pratica usuale proporre rinegoziazioni e rinnovi anticipati per dare nuova liquidità, spesso violando la specifica normativa sulla materia (fonte Comunicazioni Banca d’Italia di cui alleghiamo i link a fondo pagina).

Si estingue la vecchia cessione del quinto con un nuovo contratto che ha in pancia il precedente debito  e il nuovo capitale più tutte le spese e commissioni sul credito.

E le costose commissioni già pagate dal cliente all’erogazione del primo prestito?

Nel conteggio estintivo come vengono trattate?

I conteggi estintivi evidenziano il debito residuo, depurato degli interessi ancora da maturare. Mentre le commissioni iniziali spesso non sono oggetto di rimborso o questo se avviene è in misura inferiore a quanto dovuto al cliente.

 
SPESE E COMMISSIONI OGGETTO DI RIMBORSO ALL’ESTINZIONE ANTICIPATA DELLA CESSIONE DEL QUINTO

Le spese che devono essere rimborsate sono quelle soggette a maturazione nel tempo (recurring costs). Tra le più frequenti troviamo:

  • commissioni bancarie
  • commissioni di attivazione
  • spese di intermediazione,
  • commissioni alla rete distributiva,
  • commissioni finanziarie,
  • spese con denominazione generica come ‘commissioni accessorie’ o ‘spese’,
  • i premi assicurativi

ed altre “definizioni” bancarie.

I criteri da tenere a mente per individuare le voci soggette a rimborso sono i seguenti:

  1. sono rimborsabili, per la parte non maturata, le commissioni bancarie (comunque denominate) così come le commissioni di intermediazione e le spese di incasso quote;
  2. in assenza di una chiara ripartizione nel contratto tra oneri e costi propedeutici all’attivazione del contratto  e costi ricorrente, l’intero importo di ciascuna voce deve essere rimborsato per la parte non maturata;
  3. l’importo da rimborsare viene stabilito secondo il criterio proporzionale;
  4. la banca è tenuta al rimborso a favore del cliente di tutte le suddette voci, incluso il premio assicurativo.
 
CHI RIMBORSA I PREMI ASSICURATIVI NON MATURATI?

La risposta alla domanda l’abbiamo già anticipata e anche su questa questione troviamo innumerevoli Decisioni dell’Arbitro Bancario Finanziario.

La banca o la finanziaria è sempre tenuta al rimborso dei premi assicurativi non maturati. Esiste uno stretto collegamento funzionale tra il finanziamento contro cessione del quinto e la polizza assicurativa (obbligatoria ex DPR n. 180/1950). L’estinzione anticipata del finanziamento determina la cessazione del rischio assicurato, da qui sorge un obbligo alla restituzione della parte di premio non fruita.

Già l’Accordo ABI – Ania del 2008 prevedeva che nell’ipotesi di estinzione anticipata del contratto il soggetto mutuante restituisce al cliente – sia nel caso in cui il pagamento del premio sia stato anticipato dal mutuante sia nel caso sia stato  fatto dal cliente nei confronti dell’assicuratore – la parte di premio pagato relativo al periodo residuo per il quale il rischio è cessato“.

Il Collegio di Coordinamento dell’A.b.f. nella sua Decisione del 2014 n. 6167 ha precisato che “anche nell’ipotesi di parziale restituzione del premio non goduto effettuata direttamente dall’assicuratore rimane la responsabilità dell’intermediario [banca o finanziaria] per la parte residua“.

A CHI CHIEDERE IL RIMBORSO DELLE COMMISSIONI SULLA CESSIONE DEL QUINTO

Lo strumento più agevole ed economico per il recupero è l’Istanza di Reclamo da presentare all’omonimo ufficio dell’istituto bancario che risponde entro 30 giorni; se la risposta non soddisfa la vostra richiesta o non ricevete alcuna risposta (caso raro) è possibile proporre il ricorso all’ Arbitro Bancario Finanziario.

Procedura stragiudiziale  liberamente accessibile, non necessita di assistenza legale ed ha un costo di legge di € 20,00 rimborsabili in sede di accoglimento del ricorso.

L’A.B.F. è competente per le questioni sorte dopo l’1/01/2009. Le estinzioni anticipate, fatte dopo questa data, possono così essere verificate e contestate.

Da ultimo ricordate che: “Nessuna somma può essere pertanto pretesa in pagamento di costi riferibili al periodo successivo alla data di estinzione anticipata. E deve conseguentemente ritenersi che le somme anticipatamente versate a tale titolo dal debitore siano ripetibili “nella loro interezza”, […] (Cass. S.U. 9 marzo 2009, n. 5624)” (Collegio di Coordinamento n. 6167/2014).

PER UNA CONSULENZA SULL'ARGOMENTO
IWTT- Torino
&
Studio Sterpone
Mail: [email protected]
Mob: 339 5914159

DOCUMENTI NECESSARI:
– contratto di cessione del quinto/delega
– conteggio estintivo

Nostro compenso, a rimborso ottenuto, 25% di quanto riconosciuto dalla banca.

Fonti:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo aggiornato il 23/01/2019

Alcuni dei nostri risultati sono consultabili qui:

NOSTRI RISULTATI – Documenti

RIMBORSATI € 1.634,98 ad un nostro Cliente

CESSIONE ESTINTA: RIMBORSATI € 1.251,88

Altre informazioni che potrebbero interessare:

COME RICHIEDERE CON EFFICACIA LE COPIE DI DOCUMENTI BANCARI EX Art. 119 Tub

VERIFICA IL TAEG ON LINE

SE IL TASSO DI INTERESSE E’ INDETERMINATO SI APPLICA IL TASSO BOT: COSì DECIDE L’ABF

Summary
Review Date
Reviewed Item
Commissioni Cessione del Quinto, come chiedere il rimborso | INDEBITI BANCARI
Author Rating
51star1star1star1star1star
Precedente Tassi soglia usura secondo trimestre 2019 Successivo Finanziamento estinto in anticipo: rimborso polizza assicurativa

3 commenti su “Commissioni Cessione del Quinto, come chiedere il rimborso

    • indebitibancari il said:

      Buongiorno,
      è possibile chiedere la copia della documentazione, contratto e conteggio di estinzione, alla banca/finanziaria. A tal fine è necessario che ci comunichi alcune informazioni di base per individuare l’interlocutore ed un eventuale Suo incarico. Noi così possiamo contattare l’istituto.
      Per un approfondimento può scrivere alla mail [email protected] o chiamare la linea dedicata 3395914159.
      La ringraziamo,

      Indebiti Bancari

  1. Buongiorno,
    ho ricevuto oggi il bonifico dalla finanziaria.
    Grazie per l’assistenza e la rapidità con cui mi avete fatto avere il
    rimborso.
    Cordiali saluti.
    Magda Matessi

I commenti sono chiusi.